Enel Brasil utilizza drone con tecnologia per ispezioni di reti e impianti

19/02/2021


 

Una tecnologia all’avanguardia in Brasile sta essendo testata per Enel Brasil per l’ispezione delle reti di trasmissione e distribuzione e degli impianti solari. Per mezzo dei droni con software di intelligenza artificiale incorporati ed elaborati nel proprio equipaggiamento(Edge Computing), sarà possibile analizzare in tempo reale le immagini raccolte per la prima volta in Brasile.

L’innovazione contribuisce a rendere più agile ed efficiente la manutenzione preventiva degli asset di distribuzione e generazione, contribuendo a ridurre le interruzioni dell’approvvigionamento di energia e ad aumentare il livello di disponibilità degli impianti per il sistema elettrico.

La tecnologia è stata sviluppata da Horus, una delle società partecipanti di Energy Start, programma di incentivi per le startup di Enel in Brasile, ed è finanziata con risorse del Programma di Ricerca e Sviluppo (R&S) dell’Agenzia Nazionale dell’Energia Elettrica (Aneel). La società ha ricevuto una somma totale di 2 milioni di R$ da Enel per lo sviluppo del “nuovo drone” focalizzato nelle operazioni di generazione e distribuzione del gruppo in Brasile.

Il drone è utilizzato, in fase di test, per valutare le reti di media e alta tensione dei distributori di Enel Brasil negli stati di San Paolo, Rio de Janeiro, Goiás e Ceará. In tutto, l’attrezzatura verrà utilizzata per ispezionare 1.000 chilometri di rete entro la fine del progetto. Inoltre, la tecnologia sarà usata anche per l’ispezione dei pannelli fotovoltaici e delle pale delle turbine eoliche degli impianti Enel Green Power, il braccio di generazione rinnovabile del gruppo Enel.

“Grazie all’AI, il drone riesce ad  elaborare automaticamente e in tempo reale le immagini acquisite, identificando il guasto e dando già la priorità al lavoro per i team di manutenzione. Oltre ad essere un pioniere nel Paese, la tecnologia sta essendo utilizzata per la prima volta da Enel anche a livello globale nella sua area Infrastrutture e Reti, quello che mostra il ruolo di avanguardia del Brasile nello sviluppo di innovazioni applicabili in diversi altri Paesi e contesti ”, afferma il Direttore della tecnologia di rete di Enel Brasil, Bruno Cecchetti.

Le informazioni acquisite dal drone e che indicano la necessità di qualche tipo di riparazione sono automaticamente classificate per l’esecuzione delle operazioni del Gruppo. In questo modo, le squadre sul campo sono indirizzate rapidamente e con precisione ai punti selezionati. Enel utilizza già i droni per le ispezioni sul campo, ma la tecnologia attuale non tiene conto di un sistema di intelligenza artificiale integrato e il processo di analisi dell’immagine è ancora manuale, a partire dall’analisi del materiale da parte dei tecnici del gruppo.

I droni in prova dispongono anche di una telecamera di ispezione termografica. Questa risorsa, utilizzata in questo momento solo negli impianti solari, permette la rapida identificazione di lastre fotovoltaiche con temperature fuori dallo standard, facilitando la loro manutenzione.

Per consentire che il sistema di intelligenza artificiale del drone possa identificare i problemi nelle reti elettriche e negli impianti di generazione, gli specialisti di Enel e Horus hanno lavorato ad una fase di raccolta delle immagini delle più diverse tipologie di asset di energia e delle anomalie riscontrate. Queste informazioni sono state aggiunte alla formazione del software di intelligenza artificiale, permettendo allo strumento di valutare le foto catturate nelle ispezioni e scoprire il guasto più probabile.

La scommessa dell’area Nuove Tecnologie della direzione Infrastrutture e Reti di Enel Brasil è che la soluzione, oltre a snellire le azioni di manutenzione preventiva, consenta di ridurre i costi delle ispezioni e delle attività di backoffice, oltre a diminuire i tempi di esecuzione delle ispezioni e il rischio di infortuni nelle operazioni delle reti elettriche dei distributori e degli impianti EGP.

Fonte: Decision Report 



TUTTE LE NOTIZIE