La Camera ha realizzato un webinar di orientamento per le aziende italiane del settore agroalimentare

06/05/2021


Oggi svolgiamo un’altra attività nell’ambito del progetto True Italian Taste. Questa volta abbiamo preparato un webinar per guidare le aziende italiane del settore agroalimentare interessate a conoscere il mercato brasiliano e le procedure per entrare in affari nel nostro Paese.

La Camera è rappresentata dal nostro Presidente, Alessandro Barillà, e dal nostro Direttore Esecutivo, Maira Segura e, per arricchire ulteriormente il nostro webinar figurano, tra i nostri relatori, rinomati specialisti del commercio e della logistica internazionale: il Dott. Paolo Casadonte, Country Manager di Ventana Serra in Brasile, società di logistica internazionale presente in Brasile da oltre un decennio; la Dott.ssa Renata Novotny, socio fondatore dello studio Novotny e Associados, che ha esperienza in ambito fiscale, previdenziale, societario e doganale; e il Dott.Marco Guidone, socio fondatore di Ditalia, importatore di prodotti italiani autentici.

Il Dottor Casadonte ha sottolineato la necessità di studi preliminari sulle questioni doganali brasiliane e ha illustrato la loro applicazione spiegando l’uso del Harmonized Code per ottenere una base di costo per i prodotti in Brasile, la necessità di ottenere una licenza di importazione prima della spedizione delle merci e le certificazioni richieste da Anvisa.

La Dott.ssa Novotny, d’altra parte, ha presentato concetti doganali di base, ha parlato del processo di registrazione e controllo, le licenze necessarie, le tasse, le analisi che i prodotti devono avere prima di entrare in Brasile e altri dettagli approfonditi come norme di etichettatura per diversi tipi di prodotti. Alla fine, Novotny ha anche illustrato la possibilità di godere di agevolazioni fiscali in alcuni stati brasiliani, cosa che rende il mercato brasiliano ancora più appetibile per le aziende italiane.

Infine, il Dottor Guidone ha iniziato la sua presentazione sottolineando che ci sono circa 35 milioni di discendenti di italiani nel Paese e che l’amicizia tra i due popoli è innegabile, così come l’enorme interesse dei brasiliani per i prodotti italiani.
Guidone ha colto l’occasione per sfatare alcuni miti sul Brasile, come quello della corruzione che, sebbene esista, non si avverte nell’ambito del commercio estero, grazie al buon funzionamento degli enti regolatori del Paese; o il mito della burocrazia brasiliana che, pur esistendo, non è così spaventosa come sembra; o quello delle tasse, che, sebbene importanti, sono abbastanza simili a quelle applicate ai prodotti nazionali e alcune possono anche essere recuperate al momento della vendita. Tutto ciò rafforza l’argomento finale secondo cui tutti questi potenziali problemi sono infinitamente inferiori alla dimensione delle opportunità che offre il mercato brasiliano.

Infine, offriamo anche alle prime dieci aziende che si iscrivono l’opportunità di ricevere mentoring gratuito e specializzato per entrare in affari nel mercato brasiliano.

Come detto, questo evento di orientamento al business è stata un’altra attività di True Italian Taste. Conosci già il progetto? È stato creato e finanziato dal Ministero degli Affari Esteri italiano e realizzato dall’Associazione delle Camere di Commercio Italiane all’Estero (Assocamerestero) per promuovere e salvaguardare il valore dell’autenticità dei prodotti italiani nel mondo.
Per saperne di più su True Italian Taste, rimanete sintonizzati sul nostro sito web, sul sito ufficiale del progetto in Brasile e sui nostri social network!



Todas as Notcícias