Evento di degustazione di vini movimenta l’Ambasciata d’Italia

12/11/2021


Chi vuole bere del buon vino sa bene che le etichette italiane sono tra le migliori al mondo. Poiché alcune persone di Brasilia non hanno ancora assaggiato le bevande, il capo della missione diplomatica italiana in Brasile, Francesco Azzarello, ha deciso di aprire le porte dell’ambasciata a Vini d’Italia — 3° Salone del vino italiano a Brasilia. L’evento si è svolto questo mercoledì sera (10/11).

L’Ambasciatore Azzarello e il curatore Sueli Maestri hanno guidato la creazione di Vini d’Italia. La notte piena di bicchieri di vino ha ricevuto decine di ospiti. Hanno avuto l’opportunità di degustare 157 etichette, messe a disposizione da 12 dei maggiori importatori del segmento. Nel corso della notte, il diplomatico ha rivolto un discorso di ringraziamento a coloro che hanno partecipato all’evento e ha sottolineato l’importanza di rafforzare ulteriormente il rapporto Brasile-Italia.

Ad accompagnare le degustazioni, prelibatezze della tradizione italiana hanno entusiasmato il palato degli ospiti, come focacce, antipasti, formaggi Canastra, pani e oli speciali. Il gelato di Café Illy e Gula Gelada non è rimasto fuori dal banchetto. Il menù tipico ha preso la firma ed i condimenti della chef Kezia Pimentel, affiliata alla Federazione Cuochi Italiani (FIC). Ai Vini d’Italia hanno partecipato anche altri chef esperti di gastronomia del Paese europeo.

Fonte: Metrópoles



TUTTE LE NOTIZIE